Ritorna al sito

La Veronica

Commissionata allo scultore dall'Amministrazione del Pio Sodalizio della Morte, la Veronica segna l'inizio del rinnovamento delle sacre immagini portate in processione dall'Arciconfraternita della Morte.
II Sabato Santo del 1907, la figura dall'ameno volto orientale e dai grandi occhi dubbiosi varcò la soglia del Purgatorio. È stata la prima statua del Cozzoli, allora ventiquattrenne, ad uscire in processione; un'opera che permise ai molfettesi di apprezzare il talento e la valenza artistica del giovane Cozzoli.
L'atteggiamento della figura, l'espressione del volto emozionato e sorpreso in seguito al fatto soprannaturale, gli occhi che sembrano mirare la moltitudine, la folla, per indicare loro l'avvenuto miracolo.
II corpo discostato dal Sudario, muto testimone di uno straordinario avvenimento, pare mostrare un riverente timore di avvicinarsi ad esso.







.
- Testo tratto dal sito dell' Arciconfraternita della Morte.



Image and video hosting by TinyPic
clicca sulla foto per aprire l' album fotografico sulla Veronica
N.B. - Tutte le foto sono proprietà esclusiva dell' autore dott. Franco Stanzione ed è vietato riprodurle senza il suo consenso e/o omettendo di citarne la fonte.

Ritorna al sito